Benevento, 7-0 all’Under 16 e indicazioni importanti in vista del Palermo

di Gerardo De Ioanni
Vedi letture
Foto

In un clima tutt’altro che primaverile, questo pomeriggio sotto una fastidiosa pioggia, presso l’Antistadio Carmelo Imbriani, è andata in scena l’amichevole in famiglia tra la prima squadra e l’Under 16 del Benevento. Partita alla quale, come da programma, hanno potuto assistere sia gli operatori dell’informazione che i tifosi.

Dall’Antistadio giungono importanti indicazioni, soprattutto dallo stesso Bucchi, che pare seriamente intenzionato a confermare l’undici che è uscito vittorioso dal Renato Curi di Perugia. Difatti, nel primo dei due tempi di 35 minuti circa, in cui Maggio e compagni hanno affrontato l’U16 di mister Formisano (al quale Bucchi ha “prestato” Costa, Di Chiara e Cy), il Benevento è sceso in campo con la stessa formazione di Perugia, eccezion fatta per Montipò che non ha preso parte alla partita-allenamento, sostituito da Gori. Pertanto, dinanzi a Gori, difesa a quattro con Maggio, Antei, Caldirola e Improta, confermato terzino a sinistra. A centrocampo Del Pinto, Viola e Bandinelli. In avanti, Ricci trequartista dietro alla coppia Armenteros – Coda. Proprio lo svedese è stato il protagonista indiscusso del primo mini tempo, con una bella doppietta: da sottolineare, soprattutto, il gol in rabona, con il quale ha battuto il giovano portiere Zagari. Oltre ad Armenteros, in gol anche Luca Caldirola che ha sfruttato al meglio una pennellata da corner del solito Viola, chiudendo la frazione sul 3-0.

Nella ripresa le indicazioni più importanti provengono da Gaetano Letizia che è parso completamente ristabilito dopo l’infortunio subito e in gran forma. Secondo tempo che ha visto i giallorossi scendere in campo con Puggioni in porta (Gori nel contempo era passato a difendere i pali dell’U16), Gyamfi, Volta, Tuia e Letizia in difesa; Tello, Crisetig e Vokic a centrocampo; Insigne e Buonaiuto ai lati di Asencio in attacco. Proprio l’attaccante spagnolo è stato il mattatore della seconda frazione con due reti, alle quali si sono aggiunte quelle di Tello e Vokic per il complessivo 7-0.


Altre notizie