Palermo in C: "Se non ci vogliono in Serie A, ci iscriviamo alla Premier"

di Gerardo De Ioanni
Vedi letture
Foto

La notizia della decisione del TFN di retrocedere il Palermo in Serie C sta facendo il giro dell'Italia, interessando l'ambiente calcistico e non. Logicamente stanno arrivando le prime reazioni e i primi commenti alla sentenza emessa dai giudici della Giustizia Sportiva. Dopo il d.s Foschi, è il turno di altre due figure rappresentative, più che del Palermo, di Palermo città. Stiamo parlando dei comici siciliani Ficarra e Picone, che commentando la retrocessione dei rosanero a Italpress, tra il serio e il faceto hanno affermato: "Se non ci vogliono in Serie A ci iscriviamo alla Premier League inglese”. 


Altre notizie